Come scegliere il tosaerba

Modelli di tosaerba

Modelli di tosaerba

Il tosaerba è un attrezzo indispensabile per chiunque abbia a disposizione un appezzamento di terreno erboso. A seconda delle dimensioni dell’appezzamento e della frequenza dello sfalcio dell’erba, il tipo di tosaerba più adatto varia.
Sul mercato esistono infatti attualmente numerosissime tipologie di tosaerba, progettati appositamente per adattarsi alla perfezione alle esigenze di ogni tipologia di amante del giardino e del prato.

Essenzialmente, i tosaerba possono essere manuali, elettrici, alimentati a benzina, a batteria e robotizzati. I modelli più semplici ed economici, destinati ad aree medio-piccole, sia che siano manuali, elettrici, a batteria o a scoppio, sono a spinta; quelli pensati per medi o grandi giardini, prati sono invece a trazione automatica e non necessitano di essere spinti ma semplicemente guidati camminando. Per parchi o campi sportivi è meglio orientarsi su macchine più grandi: veri e propri trattorini sui quali l’utilizzatore sale a bordo e manovra la macchina utilizzando, a seconda dei modelli, un volante o delle leve.

Al momento di scegliere un tosaerba è indispensabile effettuare un’analisi preliminare per stabilire quale sia l’uso che si desidera fare dell’attrezzo.
Anche se apparentemente si potrebbero risparmiare soldi con una macchina di piccole dimensioni o con poca potenza, è sempre bene considerare che non si deve mai acquistare un tosaerba sottodimensionato. Il tosaerba che si acquista deve avere sempre una certa potenza per evitare surriscaldamenti e per consentire di effettuare un lavoro rapido e ordinato.

Il tosaerba elicoidale, economico e con poche necessità per quel che riguarda la manutenzione, è indicato per superfici estremamente ridotte, sino a cento metri quadrati. L’ampiezza del taglio generalmente non supera i trenta/quaranta centimetri. Le lame elicoidali di questi attrezzi assicurano un taglio di alta qualità, simile a quello effettuato sui campi da golf. L’erba finemente sminuzzata può essere lasciata su terreno (mulching) o raccolta con gli appositi cestini agganciabili alla macchina. E’ indicato per chi ama la natura in quanto è silenzioso e non emette dannosi fumi nell’atmosfera.

Il tosaerba elettrico è adatto per superfici sino a cinquecento metri quadrati. La manutenzione necessaria è molto ridotta e il cestello di raccolta generalmente ha una buona capacità. L’unica limitazione di questa tipologia di tosaerba è rappresentata dalla lunghezza del filo di alimentazione, che non permette di avere un’autonomia completa, infatti per chi non vuole avere la limitazione del cavo consigliamo un tosaerba a batteria. Entrambi non necessitando di olio, benzina e addittivi, risultano molto pratici per chi non ha molta dimestichezza con i motori.

I tosaerba a scoppio sono quelli più adatti per superfici medio-grandi. L’ampiezza del taglio varia da quaranta ai cinquantacinque centimetri. Questa tipologia di tosaerba si adatta alla perfezione a superfici sino a tremila metri quadrati; il serbatoio di carburante ha generalmente una buona capienza.

I trattorini invece sono adatti alle grandi superfici e consentono di falciare aree prative sino a diecimila metri quadrati. Il comfort dell’operatore è assicurato dal fatto che questi modelli si guidano da seduti e non è necessario camminare per lunghe distanze per poter effettuare l’operazione di taglio.
L’acquisto di questi modelli risulta piuttosto oneroso e, generalmente, necessitano di lavori di manutenzione abbastanza onerosi. La grande ampiezza del taglio, che può superare anche il metro, consente di falciare rapidamente superfici anche molto estese.

Robolinho 3000

Robolinho 3000

La nuova tecnologia ci permette adesso di poter delegare lo sfalcio dell’erba al robot. Il tosaerba robotizzato è davvero un valido aiuto in quanto ci permette di avere sempre un prato perfettamente rasato senza fare nessuna fatica. Permette inoltre, a confronto di un tosaerba a benzina, di risparmiare sull’acquisto di carburante e addittivi. La manutenzione ordinaria, inoltre, non è molto costosa. Esistono in commercio diversi modelli che si adattano a prati di piccole, medie e grandi dimensioni.

Al momento di acquistare un tosaerba è bene scegliere con attenzione il modello più adatto al proprio spazio verde, inoltre consigliamo di orientarsi verso marche conosciute e storiche in quanto danno maggiori garanzia di trovare eventuali ricambi necessari a prolungare la vita del rasaerba.