L’importanza della sicurezza anche nel fai da te

 

L’importanza della sicurezza anche nel fai da te

La sicurezza nel fai da te

Vuoi per fretta, vuoi per poca prudenza, troppa gente sottovaluta i rischi che comportano i semplici lavori di manutenzione in casa. Incidenti frequenti che potrebbero essere evitati con accorgimenti minimi sono all’ordine del giorno, e, sebbene molto raramente comportino conseguenze gravi, con un po’ di educazione al rischio potrebbero tranquillamente venire cancellati dalla routine domestica.

L’abbigliamento:

Abbiamo già parlato in precedenza dell’importanza d’un buon paio di scarpe antinfortunistiche per qualsiasi lavoro, a livello professionale e non. Ora esamineremo gli altri capi di cui è meglio dotarsi per lavorare in tutta tranquillità.

Per cominciare, è molto utile, per non dire necessaria, una cintura per gli attrezzi, o meglio ancora dei pantaloni da lavoro comodi e con molte tasche. Questi permetteranno non solo di tenere gli strumenti sempre in ordine ed a portata di mano, ma soprattutto evitano che punte e lame affilate rimangano disseminate per il laboratorio. Un buon paio di guanti proteggeranno le nostre mani da fastidiosi tagli ed abrasioni.

Se il clima è freddo è possibile completare il vestiario con una giacca da lavoro e, a seconda della stagione o del luogo di lavoro, potrete scegliere la pesantezza più adatta alle vostre esigenze .

Gli accessori:

Un buon abbigliamento resistente non è comunque molto utile senza tutta una serie d’accessori ed attrezzi per la protezione della persona. Nel vostro piccolo “arsenale” di sicurezza, non dovrebbero mai mancare le mascherine anti polvere (che proteggeranno la vostra gola dalla maggior parte degli agenti irritanti, quali vapori da vernice o polvere che si verranno certamente a produrre durante il lavoro), occhialoni di plastica, che salveranno i vostri occhi da schegge ed altri corpi estranei. In caso usiate strumenti particolarmente rumorosi, quali motoseghe o mole, anche un buon paio di cuffie o dei tappi auricolari potranno essere molto utili. Sebbene possa non sembrare, la sollecitazione continua del timpano può portare a danni molto più gravi di quanto in genere si pensi. Per coloro che infine lavorassero con attrezzi particolarmente pericolosi, quali fiamme ossidriche o simili, è inutile sottolineare l’obbligo di una resistente maschera da saldatore, che proteggerà la vostra faccia da escoriazioni e bruciature e soprattutto i vostri  occhi. Se lavorate con l’elettricità, pinze e tenaglie dovrebbero sempre avere manici isolati, così come dovrebbero esserlo i guanti, che però tendono ad usurarsi facilmente, anche se di buona qualità.

Il segreto per una vita lunga:

Abbiamo parlato finora degli attrezzi obbligatori per qualsiasi lavoro di bricolage. Tutti articoli utilissimi, almeno finché si usa quel che di speciale che non si può comprare in nessun negozio, per quanto ben fornito: il buon senso. Moltissimi degli incidenti domestici non accadono per la poca preparazione tecnica delle persone, ma per la mancanza di prudenza nello svolgerli. Al momento di fare qualsiasi riparazione, per esempio, molta gente non stacca luce e gas, esponendosi inutilmente al pericolo.

E voi? Avete altri consigli riguardo la sicurezza nel fai fa te?

Photo credit: safetygearonline.com