Ristrutturare da soli con budget low cost

Ristrutturazione fai da te

Ristrutturazione fai da te

Ristrutturare con budget low cost permette di riorganizzare completamente il proprio spazio abitativo, ottimizzare le spese e gli spazi di arredo, rinnovare la propria residenza limitando i costi e, allo stesso tempo, potenziando la creatività e l’originalità di ogni ambiente.

Con olio di gomito e selezionati attrezzi del mestiere, sarà possibile trasformare completamente la propria casa e il proprio giardino.

Per la ristrutturazione con budget low cost, chiamata anche relooking, non è necessario affidarsi a figure professionali ed esperti del mestiere, dal momento che essa è praticabile con alcuni semplici strumenti, reperibili anche dai non addetti ai lavori.

L’ABC del relooking? Ovviamente martelli e scalpelli. Questi strumenti sono infatti fondamentali per svolgere le più svariate mansioni: dal rimuovere un vecchio intonaco su una parete, a smussare mensole od elementi in legno per riadattarli a nuovi ambienti, fino a buttare giù pareti per unire stanze precedentemente divise, o dare vita a nuove soluzioni d’arredamento.

La rimozione dell’intonaco dai muri, quando questo è molto vecchio e irregolare, può essere una delle strategie migliori per la ristrutturazione con budget low cost, dal momento che permette di dare un tono completamente nuovo all’ambiente, senza eccessive spese. Non bisogna infatti sottovalutare le migliorie che una parete dall’intonaco ben uniforme apporta all’intero ambiente domestico.

Dipingere le pareti con toni chiari, o fantasie ottimizzate per garantire una maggiore luce, sono tra le soluzioni migliori per ravvivare i propri spazi.

Per dare nuova vita alle proprie stanze, inoltre, una soluzione low cost e facile da applicare è la carta da parati, disponibile in varie fantasie e tonalità. Serviranno solo colla, rullino, e la spazzola da tappezziere per eliminare eventuali bolle d’aria.

Insieme alle pareti, altro elemento portante dello spazio domestico è il pavimento. Mattonelle sbeccate o ormai vecchie e rovinate, oppure un vecchio parquet da rimuovere.

E’ possibile avvalersi di un’efficace soluzione low cost, con l’utilizzo del parquet prefinito. Esso è ottimale per chi voglia risparmiare in tempo e denaro. Non è infatti necessario che venga rimosso il pavimento sottostante. Inoltre, i listoni sono disposti ad incastro, ed è possibile personalizzarne il disegno, scegliendo tra quello omogeneo, oppure a due o più file di listoncini. Con l’inserimento di listoni chiari o scuri, oppure a spina di pesce, si potranno creare soluzioni d’alto impatto estetico, e con costi contenuti. Colla, chiodi, squadra, martello, cinghia elastica e seghetto sono gli attrezzi necessari per la stesura del parquet classico.