Soluzioni e attrezzi per la cura del giardino

Attrezzi da giardinaggio

Attrezzi da giardinaggio

Il tuo giardino avrebbe bisogno di essere accudito e curato come merita, ma tu non sai nemmeno da che parte cominciare: è una situazione comune a tante persone.
Il primo passo per avere un giardino perfetto e curato è quello di procurarsi gli attrezzi corretti per la sua manutenzione e per la sua progettazione da zero nel caso in cui gli spazi esterni della casa siano solo una foresta selvaggia che chiede fortemente di essere sistemata e resa una zona accogliente e ospitale per la stagione calda.
Gli attrezzi e gli strumenti che non devono mai mancare per la cura di un giardino non sono tanti, ma sono fondamentali.

Aspiratore

Aspiratore

Vanga e badile sono due attrezzi molto simili tra loro ma hanno compiti ben distinti; il badile lo puoi utilizzare per spostare le foglie secche o l’erba tagliata che avrai precedentemente raggruppato o per portar via la terra in eccesso dopo uno scavo, mentre la vanga ti servirà per lo scavo stesso o per tranciare le radici superficiali delle piante indesiderate che devi estirpare dal tuo giardino. Il rastrello, invece, ti sarà molto utile per raggruppare le foglie secche cadute dagli alberi, le eventuali cartacce o rifiuti accumulati in giardino oppure, se usato nel modo corretto, è molto utile per eliminare l’erba secca dal tuo prato, usandolo come se stessi pettinando i fili d’erba senza andare in profondità nella terra. Se, poi, non vuoi usare il badile per la raccolta, puoi sempre acquistare un aspiratore elettrico o a scoppio, in commercio ne esistono di varie potenze e grandezze, ti basta trovare quello che meglio si adatta alle tue esigenze.

ARIEGGIATORE/SCARIFICATORE A BENZINA COMBI CARE 38 P Comfort

ARIEGGIATORE/SCARIFICATORE A BENZINA COMBI CARE 38 P Comfort

Un altro attrezzo non particolarmente conosciuto da chi non è del mestiere è il sarchiatore, molto importante per tenere sempre pulito il prato dalle erbacce infestanti che disturbano il prato, perché permette di reciderle prima di estirparle, agevolando notevolmente il lavoro. Tuttavia, con i moderni strumenti elettrici il sarchiatore può essere comodamente sostituito dallo scarificatore che, con molta meno fatica e in minor tempo, fa lo stesso lavoro e sicuramente anche in maniera migliore.

Se gli attrezzi per la terra sono fondamentali per avere un giardino pulito e curato, non sono da sottovalutare nemmeno gli strumenti per la potatura, specialmente le forbici, disponibili in commercio in decine di modelli, ciascuno destinato ad una particolare attività specifica. Solitamente per un giardino normale è sufficiente una forbice da giardinaggio e una per i fiori, che sono le più comuni e utilizzate e che non richiedono particolari capacità in quanto sono facilmente manovrabili. Per chi invece ha un giardino impegnativo con la presenza di diverse piante e magari anche siepi, si possono trovare in commercio cesoie elettriche o a batteria ed anche tagliasiepi elettrici, a batteria o a scoppio.

Per tagliare l’erba, inoltre, è necessario che ti procuri un taglia erba elettrico o a scoppio e un decespugliatore, che serviranno a tenere l’erba sempre all’altezza desiderata, per un prato curato e pulito come più ti piace facendo il minimo della fatica.

Acquatrolley

Acquatrolley

Ovviamente, un giardino necessita di acqua, quindi è importante avere a disposizione un dispositivo per l’annaffiatura delle piante e delle aiuole, specialmente d’estate. Le possibilità sono due, la prima è quella più classica, che consiste nell’annaffiatura manuale attraverso il tubo da irrigazione, collegato alla presa dell’acqua (es. una fontana o un semplice rubinetto); assicurati che le piante ricevano la giusta quantità di acqua, distribuita a pioggia e non a getto intero in modo tale che venga quasi nebulizzata e quindi più facilmente assorbita dal terreno che non si dovrebbe allagare.
La soluzione alternativa consiste nell’irrigare con l’acquatrolley, un irrigatore a batteria che ti consente di portare l’acqua dove vuoi rendendoti indipendente dal fastidioso tubo dell’acqua o dalla fatica di sollevare pesanti annaffiatoi. Con la lunga lancia a doccia e il tubo flessibile è possibile raggiungere piante e aiuole senza fatica. Anche annaffiare piante sospese diventa un gioco da ragazzi. Se avrai l’accortezza di stoccare l’acqua all’interno del serbatoio qualche ora prima di annaffiare le piante, la troverai alla temperatura giusta, in questo modo le piante non subiranno schock di temperatura. Inoltre, se necessario, è possibile aggiungere del fertilizzante liquido direttamente nel serbatoio per la cura ottimale delle tue piante.