Tre attrezzi per la prima pulizia del prato

Attrezzi da giardino

Attrezzi da giardino

Un giardino con un prato curato e rigoglioso è il sogno di molti, ma richiede attenzione, cura e dedizione, con piccoli interventi di manutenzione.

Anche se non si è dei professionisti del giardinaggio, con le tecniche e gli attrezzi giusti è possibile mantenere il manto erboso in perfetto ordine e ben organizzato.

La prima operazione da compiere è quella della pulizia, eliminando le foglie secche, le erbe infestanti e tosando l’erba. Ma quali sono gli attrezzi necessari per effettuare la prima pulizia del prato, in modo pratico ed efficace? Vediamo, di seguito, alcuni attrezzi da giardinaggio utili e di facile utilizzo.

Per eliminare le sterpaglie e le erbacce: il decespugliatore

Il decespugliatore è un attrezzo indispensabile per rimuovere le erbacce e sterpaglie dal giardino. Esistono vari tipi di decespugliatore in commercio, un modello leggero e pratico è il cordless a batteria, maneggevole perché privo di fili che permette di rifinire gli angoli non raggiunti dal tosaerba.

Il soffiatore: per rimuovere le foglie e l’erba tagliata

Il soffiatore elettrico è uno strumento utile per mantenere pulito e in ordine il prato del giardino. Grazie a un potente getto d’aria, l’aspiratore elettrico è in grado di ammucchiare rapidamente le foglie secche e i residui d’erba tagliati, per poi essere raccolti, aspirati o tritati per il compostaggio.

Il tosaerba: l’attrezzo per un prato perfetto!

Per la pulizia del prato, perché sia sempre in ordine e in salute il tosaerba è un utensile indispensabile, in quanto permette di accorciare l’altezza dell’erba velocemente e senza fatica.
Per la prima pulizia del prato, dopo l’autunno o l’inverno, è consigliabile effettuare il primo taglio quando l’erba è alta 8 cm, per non indebolire il manto erboso ed eliminare le piante infestanti. I tagli successivi possono essere più bassi del precedente, circa 4-5 cm, in modo da ottenere sempre un effetto uniforme e omogeneo.
Sul mercato esistono diversi modelli di tagliaerba, da quelli automatici, a batteria, elettrici, a benzina o elicoedali, ognuno con funzionalità e caratteristiche specifiche.